UNDER 15 ELITE RONCAGLIA 2013/2014

Classifica

CLASSIFICA
P SQUADRA P G V P PF PS DP
1 PALL. FAVARO 22 11 11 0 964 609 355
2 VALPOLICELLA BASKET 20 11 10 1 715 548 167
3 BK RAPTORS MESTRINO 20 11 10 1 769 654 115
4 PALL. C.FRANCO VENETO 16 11 8 3 801 629 172
5 POL. MARCON 14 11 7 4 673 551 122
6 VIGOR CONEGLIANO 14 11 7 4 761 749 12
7 BASKET RONCAGLIA 12 11 6 5 621 612 9
8 PALL. VIGODARZERE 12 11 6 5 659 688 -29
9 N.G.S. L'ARGINE 2001 10 11 5 6 641 631 10
10 CHARLY BASKET 10 11 5 6 699 689 10
11 BASKET BASSANO 1975 8 11 4 7 582 702 -120
12 CS LIBERTAS SCORZE' 6 11 3 8 606 649 -43
13 BASKET 2000 PAESE 6 11 3 8 687 756 -69
14 POL. S. GIORGIO 4 11 2 9 697 796 -99
15 U. S. ALVISIANA 2 11 1 10 571 774 -203
16 POOL AVIATORI PD 0 11 0 11 575 984 -409

 

Risultati 11° Giornata andata 15/12/2013
POL. MARCON BASKET RONCAGLIA 56 30
BASKET 2000 PAESE VALPOLICELLA BASKET 54 63
PALL. C.FRANCO VENETO POL. S. GIORGIO 100 51
PALL. FAVARO POOL AVIATORI PD 113 40
BK RAPTORS MESTRINO BASKET BASSANO 1975 76 43
VIGOR CONEGLIANO U. S. ALVISIANA 80 45
PALL. VIGODARZERE CHARLY BASKET 63 62
CS LIBERTAS SCORZE' N.G.S. L'ARGINE 2001 58 51

 

Roster

n. cognome nome anno altezza
4 Brendolin Mattia 1999 162
5 Salmaso Francesco 1999 174
6 Bonotto Tommaso 2000 158
7 Paoli Samuele 1999 184
8 Toniolo Lorenzo 2000 173
9 Gigante Francesco 1999 166
10 Savio  Edoardo 1999 184
11 Rigato Matteo 1999 174
12 Zanetti Alberto 1999 167
14 Zambonin Gabriele 1999 187
15 Pertot Andrea 1999 160
16 Massaro Kidanemariam 1999 175
18 Dal Bianco Alberto 1999 180
19 Marinello  Andrea 1999 180
20 Tarussio Davide 1999 184
21 Andolfo Pietro 1999 180
  Schiavolin Giacomo 1999 180

Pol. Marcon - Basket Roncaglia 56 - 30

 

Opaca e brutta prestazione dei nostri Under 15 sabato sera in terra veneziana: si torna da Marcon con le ossa rotte, e soprattutto abbiamo dimostrato ancora una volta un grande imbarazzo e incapacità di costruire i giochi in attacco e di concludere le fasi di possesso con efficacia. 22% da due (10/44), 9% da tre (1/11) e 43% ai tiri liberi (7/16) sono numeri che in questa categoria hanno un unico significato: una brutta figura!

 

Dopo la prima metà gara appena discreta, con la squadra comunque in partita anche se sempre all’inseguimento degli avversari, abbiamo assistito ad un crollo totale al rientro dagli spogliatoi. Dopo la trasferta di Scorzè eravamo convinti che non avremmo più assistito a venti minuti di gioco (due interi periodi) con appena 8 punti nel carniere gialloblu, ma purtroppo questo incubo si è ripetuto anche a Marcon. Gioco facile dunque per i veneziani, che praticamente non hanno trovato resistenza negli 1vs1, e che quando vedevano i loro tiri respinti dal ferro non faticavano molto a conquistare rimbalzi in attacco e seconde opportunità di tiro. Dall’altra parte poca lucidità, anche senza grossa pressione degli avversari, e tante, troppe soluzioni individuali forzate e inopportune. Nemmeno le rotazioni di coach Salvato riescono a trovare il bandolo della matassa e dare la scossa alla squadra; nell’ultimo quarto Marcon dilaga e chiude con un vantaggio di ben 26 punti, staccandoci anche in classifica. Serva di lezione.

 

Ci farà visita domenica prossima la forte compagine dei Mestrino Raptors, che dal secondo posto in classifica ci guardano dall’alto con ormai 8 punti di distacco e di sicuro intendono continuare la loro striscia di vittorie. Serve in questo derby patavino una prestazione orgogliosa e gagliarda dei nostri ragazzi, per dimostrare a coach Salvato, ma soprattutto a loro stessi, che la squadra vale la categoria regionale e può giocarsi alla pari tutte le partite. Come ci ha dimostrato di recente la gara contro Castelfranco, anche una sconfitta può rinfrancare, quando si esce dal campo avendo dato tutta l’energia possibile e l’impegno che questo campionato merita.

 

“Vincitore è chi non smette mai di sognare” (lo ha detto Nelson Mandela): non mollate adesso ragazzi, fateci vedere che valete!

 

 Pol. Marcon - Basket Roncaglia  56 – 30  ()

 

Roncaglia: Paoli 6, Toniolo 3, Gigante n.e., Savio, Zanetti, Zambonin, Pertot, Massaro 7, Dal Bianco 4, Marinello 7, Tarussio 1, Andolfo 2.

 

Basket Roncaglia – Pall. Castelfranco 78 - 84

 

Una bella partita di basket. Si può perdere un incontro ed essere soddisfatti? A volte, sì.

 

Domenica 8 dicembre al PalaPonte si affrontano la seconda migliore difesa (Roncaglia) ed il terzo migliore attacco (Castelfranco) del campionato regionale Under 15 Elite. Ne vien fuori una partita giocata a viso aperto dalle due formazioni, che per tutti i quaranta minuti hanno corso e tirato con buoni ritmi, sfidandosi punto a punto per tutta la gara, come dimostrano anche i punteggi parziali. Alla fine la differenza l’ha fatta la migliore precisione dalla lunetta dei castellani che hanno sfruttato molto bene il bonus falli ottenuto molto presto sia nel terzo (dopo 3’30”) che nel quarto periodo. Roncaglia non può rimproverarsi nulla, la prestazione è stata nel complesso buona, i ragazzi sono stati presenti ed intensi per tutta la gara e non hanno mollato mai, chiudendo con cinque giocatori in doppia cifra, con una buona presenza sotto i tabelloni (41 i rimbalzi complessivi) e molta attenzione nella gestione della palla (16 le palle perse contro una media stagionale fin qui di quasi 26).

 

Certo, era meglio vincere; ma il lavoro fatto in settimana da coach Salvato ha indubbiamente dato i suoi frutti. Da qui alla fine del girone di andata ci attendono altri cinque incontri molto impegnativi, e la squadra deve essere cosciente che le prestazioni dovranno essere adeguate se si vuole rimanere nella parte alta della classifica.

 

Ma torniamo all’incontro di domenica: partono bene gli ospiti di coach Antonello, che riescono a trovare buone giocate in attacco fino ad un vantaggio di 6 punti; poi una tripla di Massaro e un bell’arresto e tiro di Toniolo riavvicinano i gialloblu. Si arriva al primo intervallo sotto di quattro. Piccolo break di Roncaglia in apertura di secondo quarto: parziale di 8-2 e sorpasso (27-25), poi perfetta parità fino all’intervallo, ma una palla persa a pochi secondi dalla sirena regala il +2 a Castelfranco. La partita prosegue ancora con grande equilibrio, tenendo con il fiato sospeso il pubblico. Da apprezzare le iniziative di Marinello, la presenza a rimbalzo di Paoli e la vena realizzativa di Zambonin tra i padroni di casa. Si distinguono tra gli ospiti le ottime prestazioni di Stocco e capitan Marini, autori di 28 punti ciascuno, contro i quali Roncaglia fatica a prendere efficaci contromisure difensive. Sarà anche la loro precisione dalla lunetta, come detto, a mantenere dalla parte degli ospiti il vantaggio alla fine dell’incontro.

 

Ora si volta pagina, occorre preparare al meglio la trasferta della prossima settimana, dove incontreremo i veneziani di Marcon, reduci da un successo perentorio sul non facile campo di Bassano. In bocca al lupo ragazzi!

 

 Basket Roncaglia – Pall. Castelfranco  78 - 84 (19-23, 17-15; 18-17, 24-29)

 

Roncaglia: Brendolin 1, Paoli 12, Toniolo 11, Gigante 5, Savio 6, Zambonin 15, Pertot, Massaro 11, Dal Bianco, Marinello 17, Astir, Andolfo.

 

TL: 14/33; T2: 29/72; T3: 2/14

 

L’Argine Vicenza - Basket Roncaglia 47 - 50

 

Gli Under 15 di coach Salvato arrivano a Vicenza ben determinati a far dimenticare le ultime opache prestazioni contro Scorzé e Villafranca, che hanno portato sì due vittorie ma con una presenza in campo non all’altezza e davvero insoddisfacente per le potenzialità di questa squadra. L’obiettivo è quello di allungare la striscia di quattro vittorie, consolidando la posizione in classifica che dopo 8 giornate li vede al quinto posto alle spalle delle formazioni più forti che hanno subito preso la testa del campionato. Naturalmente c’è da fare i conti con la squadra avversaria, che in questo inizio di stagione si è dimostrata solida e competitiva, soprattutto tra le mura amiche dove ha perso un’unica partita, peraltro con uno scarto ridotto, contro il forte Favaro. La partita inizia all’insegna delle difese, molto chiuse e attente; Roncaglia soprattutto non riesce a dare la palla nel pitturato e si affida al tiro da fuori, ma le mani dei nostri sono ancora piuttosto fredde. Si procede in equilibrio, con qualche buona penetrazione di Toniolo che risponde ai canestri avversari: parità dopo il primo periodo. La musica non cambia nemmeno nel secondo, le due squadre si sorpassano a vicenda ma nessuna riesce a prendere un margine di più di tre punti. Roncaglia concede qualche canestro di troppo, ma riesce sempre a ricucire. Si va al riposo sotto di due.  Al rientro stesso copione, è chiaro che si dovrà soffrire fino all’ultimo secondo. La pressione difensiva ha la meglio da ambo i lati del campo, i soli Toniolo e Marinello riescono a creare qualche scompiglio in area vicentina, ma chiudiamo sotto di due punti anche il terzo parziale. Nell’ultimo quarto, con molta fatica e tenacia Roncaglia riesce a portarsi sul +5, grazie anche al bonus avversario che arriva molto presto. I gialloblu hanno due volte la palla del +7, ma sprecano due facili entrate con altrettanti errori da sotto. L’Argine non si fa pregare, e rientra fino a -1 a circa un minuto dal termine. Time-out di coach Salvato, che “catechizza” i suoi su come gestire tempo e falli; con l’aiuto di qualche errore al tiro e un paio di palle perse degli avversari, e un doppio uno su due dalla lunetta di Marinello e Tarussio riusciamo ad arrivare in fondo e chiudere con tre punti di vantaggio.

 

Altra vittoria dunque, la quinta in fila, senza grandi luci e con le solite ombre, in particolare le scarse percentuali sul tiro dal campo e questa volta anche pochi rimbalzi (28 contro i 35 degli avversari). Ma oggi vogliamo vedere il mezzo bicchiere pieno, dato da un saldo finalmente attivo tra palle recuperate e perse (29/22) e dalla grinta e voglia di vincere che hanno tenuto i ragazzi “sul pezzo” per tutti i quaranta minuti.

 

 L’Argine Vicenza - Basket Roncaglia  47 – 50 (11-11, 10-8; 16-16, 10-15)

 

Roncaglia: Brendolin, Salmaso 2, Paoli 7, Toniolo 16, Savio 4, Zambonin 2, Massaro, Dal Bianco, Marinello 12, Tarussio 5, Andolfo 2.

 

Basket Roncaglia – Pol. S. Giorgio 54 - 51

 

Il commento di questo incontro potrebbe essere tranquillamente un “copia e incolla” di quello della scorsa settimana: partita vinta con una sofferenza esagerata, con una prestazione piuttosto opaca che dopo una prima metà gara discreta (31-23 per Roncaglia dopo 20 minuti di gioco) ha visto i gialloblu disunirsi e perdere il bandolo della matassa, facendo tutto il possibile per far rientrare gli avversari in partita. Di nuovo brutto il rientro dagli spogliatoi, in poco tempo i veronesi con un parziale di 10-4 e una tripla di Benassuti si portano a -2 ed il sorpasso sembra vicino; ma una penetrazione di Marinello e una “bomba” da  tre di Zambonin ricacciano subito indietro gli ospiti. Da qui in avanti il punteggio sarà sempre in equilibrio, con Roncaglia però sempre avanti anche grazie agli errori degli avversari che a loro volta non riescono ad entrare in ritmo e completare la rimonta. Emblematici gli ultimi 33 secondi di gioco, con Roncaglia a  +3, dove le due squadre si sono “regalate” a vicenda la partita almeno due o tre volte a testa con rimesse sbagliate, infrazione di 8 e 5 secondi, palle perse e chi più ne ha più ne metta. Alla fine conterremo 32 palle perse per i nostri, ed ancora una volta percentuali misere (23/69) dal campo.

 

Coach Salvato avrà il suo da fare in settimana per preparare la difficile trasferta di Vicenza, ma i ragazzi dovranno decisamente dimostrare più concentrazione e voglia di vincere, altrimenti questa piccola striscia di quattro vittorie in fila verrà presto vanificata.

 

 Basket Roncaglia – Pol. S. Giorgio  54 – 51 (15-10, 16-13; 11-16, 12-12)

 

 Roncaglia: Salmaso, Paoli 8, Toniolo 6, Gigante, Savio 6, Zambonin 13, Massaro, Dal Bianco 8, Marinello 11, Tarussio 2, Andolfo, Brendolin n.e.

Libertas Scorzè - Basket Roncaglia 36 - 37

 

Terza vittoria consecutiva e due punti in più in classifica per la truppa di coach Salvato: questi gli unici aspetti positivi di una partita da dimenticare.

Brutta davvero la prestazione fornita a Scorzè dagli Under 15 del Basket Roncaglia. Per la legge dei grandi numeri sarà pressoché impossibile che capiti ancora di vincere una partita di basket segnando la miseria di 8 (otto) punti in venti minuti di gioco (per la precisione 4 nel terzo e 4 nel quarto periodo): bene, ieri è successo; ci ha aiutato anche un po’ la fortuna, in un gara che nella seconda metà sembrava giocata a chi sbagliava di più.

 

Appena discreta la prima parte dell’incontro: prevalgono comunque le difese, con Roncaglia che arriva nel secondo periodo al vantaggio in doppia cifra e sembra poter gestire la situazione; i gialloblu subiscono invece un parziale di 8-0 al rientro dagli spogliatoi, con Scorzè che passa a +1 sul 30-29. Da quel momento in poi sembra di entrare in un’altra dimensione, le due squadre si bloccano forse per la paura di vincere, i nostri ragazzi soprattutto dimostrano di non riuscire a leggere le situazioni in campo. Tiri forzati, soluzioni individuali, fretta di concludere senza far girare la palla, ed una carriola di palle perse… Per fortuna i nostri avversari si sono adeguati ed hanno preso anche loro a sbagliare tutto lo sbagliabile,  da sotto e da fuori. Risultato: 4-4 nell’ultimo quarto, punteggio finale da minibasket e tanta, troppa sofferenza per portare a casa il risultato.

 

Commento di coach Valerio: la più brutta partita di basket degli ultimi 20 anni!

 

Libertas Scorzè - Basket Roncaglia  36 – 37 (11-17, 11-12; 10-4, 4-4)

 

 Roncaglia: Brendolin, Salmaso, Paoli 10, Toniolo, Gigante 1, Savio 8, Zambonin 8, Pertot, Massaro, Dal Bianco, Marinello 10, Tarussio.

 

TL: 5/9; T2: 16/54; T3: 0/10

Basket Bassano - Basket Roncaglia 57 – 69

 

Buona vittoria per i nostri Under 15 a Bassano, ottenuta con una prestazione gagliarda contro una formazione di buona levatura, che ha messo in campo centimetri e tecnica. Parte bene Roncaglia, con un parziale di 11-0, ma rispondono subito gli avversari con un 10-2 che rimette subito le cose a posto. Ancora un break dei nostri (13-0), per poi chiudere il primo quarto in vantaggio 28-15. Non ci stanno però i giallorossi di Bassano, e al rientro in campo mettono pressione in difesa e trovano il canestro con facilità, grazie anche ad un po’ di rilassamento dei nostri: 7-20 il secondo periodo, e perfetta parità alla sirena di metà gara: 35-35 e si ricomincia tutto daccapo. I ragazzi di coach Salvato tornano però dagli spogliatoi con la grinta giusta, ed il terzo “strappo” alla fine sarà quello decisivo. Tredici i punti di vantaggio al terzo intervallo (40-53), e soprattutto un vantaggio ottenuto giocando di squadra, con intensità e attenzione. Inutili i tentativi di rimonta dei vicentini nell’ultimo quarto, con Roncaglia che mantiene il vantaggio in doppia cifra rispondendo colpo su colpo agli avversari. Un solo attimo di cedimento verso la fine: Marinello (gran partita la sua) esce per falli a tre minuti dal termine, e quando mancano 90 secondi, sul 53-63 una tripla del numero 15 avversario sembra riaprire l’incontro. Ma i gialloblu gestiscono bene i possessi, e quando Bassano si affida al fallo sistematico per tentare l’ultimo assalto i nostri ragazzi si dimostrano infallibili dalla lunetta (21-30 complessivo dalla linea della carità). Finisce a +12 con coach Valerio soddisfatto per aver visto i suoi ragazzi stare sempre in partita, anche nei momenti di difficoltà, con autorevolezza e personalità.

Avanti così dunque, con coscienza e fiducia nei nostri mezzi le partite ce le possiamo giocare tutte.

Basket Bassano - Basket Roncaglia 57 – 69  (15-28, 20-7, 5-18, 17-16)

Roncaglia: Brendolin 2, Salmaso 2, Paoli 10, Toniolo 10, Gigante, Zanetti, Zambonin, Massaro 4, Dal Bianco 4, Marinello 25, Tarussio 10, Andolfo 2.

 

Basket Roncaglia – U.S. Alvisiana 80 – 58

 

Arriva finalmente il primo referto rosa al PalaPonte per gli Under 15 di coach Salvato. Dopo tre sconfitte casalinghe, peraltro contro formazioni non a caso al vertice della classifica, i gialloblu riescono a battere i veneziani dell’Alvisiana con una prestazione solida e sempre in controllo. Dalla palla a due Roncaglia mette subito pressione, e con una difesa molto alta e aggressiva riesce a rubare parecchi palloni. Si arriva così sul 18-9, prima che gli avversari riescano a ridurre lo scarto e chiudere il primo periodo a -5. Dilaga Roncaglia nel secondo quarto, approfittando anche del fatto che tra le file veneziane il lungo Bergamo rimane per parecchio tempo seduto in panca. All’intervallo di metà gara il vantaggio è di 19 punti, e rimarrà pressoché invariato per la restante parte dell’incontro, con i gialloblu sempre pronti a rintuzzare i tentativi di rimonta avversari. In evidenza questa sera Tarussio, molto presente sotto le plance e miglior marcatore dell’incontro; efficaci in fase realizzativa anche Marinello e Paoli.

Intascati i due punti, c’è ora da preparare la difficile trasferta di Bassano.

Basket Roncaglia – U.S. Alvisiana  80 – 58  (21-16, 24-10, 17-14, 18-18)

 Roncaglia: Salmaso 4, Paoli 12, Toniolo 8, Gigante 5, Savio 6, Zambonin 4, Pertot, Massaro 6, Dal Bianco 4, Marinello 14, Tarussio 17, Andolfo.

 

 

 

Basket Roncaglia – Valpolicella Basket 41 - 64

 

Partita sbagliata nell’atteggiamento e giocata con poca convinzione. Risultato: ancora rimandata la prima vittoria in casa per i nostri Under 15. Contro il Valpolicella una sconfitta certo ci poteva stare, ma la prestazione della squadra è stata nel complesso decisamente insufficiente. L’inizio della gara ha visto i gialloblu andare in vantaggio sul 5-0, ma poi la luce si è spenta e abbiamo lasciato l’iniziativa ai ragazzi veronesi, subendo il loro gioco con una certa abulia. A metà gara siamo indietro di venti punti tondi, e la sensazione è quella di una disfatta imminente. Negli spogliatoi coach Salvato si fa sentire, e alla ripresa del gioco se non altro si può vedere una certa intensità in difesa e finalmente qualche palla recuperata; nel campo avversario tuttavia continuiamo a concludere poco e male (con il 33% dal campo non si fa molta strada) e la sperata rimonta non si può concretizzare, viste anche le buone percentuali degli avversari, anche nel tiro da tre punti.

Nella seconda parte del match riusciamo solo a limitare i danni, perdendo le due frazioni di gioco di uno e due punti rispettivamente, ma quello che preoccupa è il passo indietro fatto a livello di prestazione. Dobbiamo capire che in questo campionato difficilmente si vinceranno partite se non si mettono in campo voglia, grinta e determinazione per tutti i quaranta minuti dell’incontro.

Prossimo turno ancora in casa contro Alvisiana: forza ragazzi, volontà ed impegno possono fare la differenza.

Basket Roncaglia – Valpolicella Basket  41 - 64  (9-15, 8-22, 13-14, 11-13)

Roncaglia: Brendolin, Paoli, Toniolo 3, Gigante 4, Savio 7, Zanetti, Zambonin, Massaro 8, Dal Bianco 2, Marinello 13, Tarussio 2, Andolfo 2.

 

Basket Roncaglia – Charly Basket Merano 50 – 53

 

Seconda partita in casa e seconda sconfitta per i nostri Under 15, che si sono confrontati domenica pomeriggio con un’altra compagine molto bene attrezzata sul piano tecnico ed atletico, e che può legittimamente ambire alle prime quattro posizioni di classifica in questo campionato Elite. Sconfitta che brucia un po’, dal momento che i ragazzi avevano rimesso in piedi l’incontro con un terzo periodo intenso e di qualità, dopo avere subito per tutta la prima metà gara arrancando con uno svantaggio in doppia cifra; abbiamo visto però una prestazione diversa rispetto alla prova dell’esordio contro Favaro, la squadra è comunque rimasta attaccata al match e ha dimostrato grinta e volontà. Il finale di gara ha visto un sostanziale equilibrio tra le due formazioni, la differenza l’hanno fatta gli episodi dell’ultimo minuto. Onore ai vincitori, noi abbiamo pagato la poca precisione dal campo, regalando parecchi punti con molti, troppi errori da sotto e chiudendo la partita con un indegno 20 su 71 dal campo.

Prossimo turno contro un’altra “corazzata” (Valpolicella Basket): l’obiettivo è migliorare gara dopo gara, i risultati non tarderanno ad arrivare.

Basket Roncaglia – Charly Basket Merano  50 – 53  (12-18, 14-15, 15-7, 9-13)

Roncaglia: Salmaso, Paoli 10, Toniolo 7, Gigante, Savio 3, Rigato, Zambonin 6, Massaro 7, Dal Bianco 2, Marinello 15, Tarussio, Andolfo.

 

Pool Aviatori PD sud - Basket Roncaglia 24 – 80

 

La prima vittoria per i ragazzi di coach Salvato arriva in trasferta, nel derby patavino contro gli Aviatori Padova Sud, con una prestazione convinta e convincente dal risultato mai in discussione. Subito dopo la palla a due ci troviamo avanti 10-1 e già si può capire come finirà l’incontro. Grande pressione difensiva dei gialloblu nella metà campo avversaria (la batosta contro Favaro pare sia servita!) con numerose palle recuperate (a fine match ne conteremo 34), e altrettanta disinvoltura nei giochi d’attacco fanno sì che la partita veda un’unica squadra padrona del campo. I risultati parziali dicono tutto, solo nell’ultimo periodo la pressione si allenta e si può vedere un certo equilibrio. Buona prestazione complessiva del gruppo, e soprattutto buono l’apporto della panchina in termini di punti e rimbalzi. Aspettiamo la prossima gara per verificare quanto può valere questa squadra; il match casalingo di domenica prossima contro Merano pare essere un buon banco di prova. Contiamo di avere un PalaPonte gremito e un tifo incessante ad incoraggiare i nostri ragazzi. Forza Roncaglia!

Aviatori PD sud - Basket Roncaglia 24 – 80  (6-21, 4-24, 5-24, 9-11)

Roncaglia: Salmaso 3, Bonotto, Paoli 12, Toniolo 12, Gigante 3, Savio 6, Zambonin 3, Massaro 15, Dal Bianco, Marinello 12, Tarussio 8, Andolfo 6. 

Basket Roncaglia – Pallacanestro Favaro 52 – 82

 

Sonora sconfitta per i nostri Under 15 all’esordio nel campionato regionale Elite contro Favaro. Ottima la prova dei veneziani, che si sono dimostrati squadra equilibrata, molto ben preparata atleticamente e tatticamente, e che hanno messo in campo un’intensità davvero notevole. I nostri ragazzi hanno tenuto per i primi due parziali, chiudendo al riposo lungo a -5, ma poi Favaro ha alzato la difesa e raddoppiato sistematicamente sul portatore di palla, e la pressione ha messo in crisi i gialloblu: 7-25 il parziale del terzo periodo, e alla fine dell’incontro saranno ben 39 le palle perse. Oltre a subire fisicamente gli avversari, i nostri non sono riusciti a trovare le contromisure all’aggressività dei veneziani, affidandosi per lo più ad iniziative individuali che hanno portato ben pochi risultati.

Per ben figurare in un campionato così impegnativo occorrerà trovare altre risorse, e saper tenere alta la concentrazione per tutti i 40 minuti dell’incontro. L’avventura è appena iniziata: forza Roncaglia, al lavoro! 

Basket Roncaglia – Pallacanestro Favaro  52 – 82  (18-20, 10-13, 7-25, 17-24)

Roncaglia: Brendolin, Salmaso, Paoli 4, Toniolo 1, Savio 13, Rigato 1, Zambonin 8, Massaro 4, Dal Bianco, Marinello 14, Tarussio 5, Andolfo 2.